Un Gazebo contro malattie rene. Successo iniziativa a Montecatini Terme

OGGI “GIORNATA MONDIALE DEL RENE” IN TANTI AL GAZEBO AL MERCATO SETTIMANALE DI MONTECATINI TERME

PROSSIMA TAPPA LE SCUOLE PER SENSIBILIZZARE I GIOVANI 

Scritto da Daniela Ponticelli, giovedi 12 marzo 2015, ore 12,00 

Pistoia- In meno di due ore (l’iniziativa è stata anticipatamente sospesa a causa del vento) stamattina una cinquantina di persone hanno chiesto informazioni e si sono fatti misurare la pressione presso il gazebo allestito al mercato settimanale di Montecatini Terme dall’unità operativa aziendale nefrologia e dialisi della AUSL3, insieme ad ANED (Associazione Nazionale emodializzati e trapiantati) e Croce Rossa Italiana (CRI) in occasione della “Giornata Mondiale del Rene”.

 

Oltre ai volontari e al personale sanitario era presente anche il dottor Alessandro Capitanini, direttore della unità operativa di nefrologia, che incontrando i cittadini ha ribadito l’importanza di effettuare l’esame delle urine e il dosaggio della creatinina per la prevenzione dell’insufficienza renale, una malattia in continuo aumento, anche nei giovani. A questo proposito saranno organizzati degli incontri informativi anche nella scuole della provincia pistoiese con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi, e le loro famiglie, sulle patologie renali che, purtroppo, si comportano come “killer silenziosi”

 

Attualmente sono circa duecento i pazienti affetti da insufficienza renale in trattamento dialitico e seguiti nei centri dell’azienda sanitaria (a Pistoia, Pescia e San Marcello); di questi ben il 27% usufruisce della dialisi peritoneale  domiciliare (contro la percentuale nazionale che è del 16,62%).

 

Per Capitanini il maggiore obiettivo che si deve porre ogni Nefrologia è quello di intercettare precocemente la maggioranza della popolazione con malattia renale, anche inconsapevole, per evitare complicanze cardiovascolari e per evitare di arrivare alla insufficienza renale terminale e quindi alla dialisi.



Ultimo aggiornamento: 12/03/15