La quinta classe della primaria di Capostrada in visita alla centrale 118 gli alunni concorrono al premio ?primi in sicurezza?

 
COMUNICATO STAMPA – AZIENDA USL TOSCANA CENTRO 

 


 

LA QUINTA CLASSE DELLA PRIMARIA DI CAPOSTRADA

IN VISITA ALLA CENTRALE 118

GLI ALUNNI CONCORRONO AL PREMIO “PRIMI IN SICUREZZA”

 

Scritto da Ufficio Stampa, martedì 6 marzo 2018

 

Pistoia - L’uscita didattica presso la centrale 118 Empoli-Pistoia, da parte della quinta classe – scuola primaria di Capostrada – Pistoia, rientra in un percorso formativo seguito dagli alunni sul tema della sicurezza. In particolare l’iniziativa, come affermato dalla docente coordinatriceSiliana Lucarelli che ha accompagnato in visita i ragazzi, ha inteso promuovere un educazione di base nella gestione delle emergenze/urgenze, sottolineando, fra le altre nozioni: la corretta gestione delle chiamate di emergenza, la promozione dei corretti comportamenti di primo soccorso ed in particolare le priorità da osservare in caso di incidenti e infortuni domestici.

La classe tra l’altro partecipa al Concorso “Primi in Sicurezza”.

 

I ragazzi sono stati accolti nella centrale dal direttore d’area aziendale 118, dottor Piero Paolini, il quale, nel corso della visita, ha illustrato le varie fasi del funzionamento del sistema di emergenza-urgenza, suscitando notevole interesse e motivazione da parte degli alunni verso questa tematica.

 

Nel 2017 sono stati 149.323 gli interventi della centrale operativa del 118 Firenze e Pratoe 71.973 quelli della centrale Pistoia e Empoli, rispettivamente per un totale di 171.773 e89.304 missioni operate, i mezzi di soccorso, cioè, che sono stati messi in movimento sul territorio.

Dalle due Centrali operative di soccorso dell’Azienda, vengono decise e governate tutte le missioni relative alle quattro aree territoriali di competenza (circa 1.500.000 di abitanti).

A fronte di 251.433 chiamate ricevute nel 2017 dalla centrale di Firenze e Prato, ogni giorno sullo stesso territorio, in media, sono stati soccorsi 459 pazienti, mentre 689 sono state le chiamate giornaliere e ben 471 volte un mezzo dell’emergenza urgenza ha lasciato la base per un soccorso.

Ben 108.891, invece, nel 2017, sono state le chiamate alla centrale di Pistoia e Empoli che ha soccorso, ogni giorno, in media, 232 pazienti, mentre alla stessa centrale 298 sono state le chiamate giornaliere e 245 volte un mezzo è uscito per prestare soccorso.

Le due centrali del 118 rappresentano uno snodo importantissimo verso tutti i Pronto Soccorso e gli ospedali dell’Azienda: da quella di Firenze e Prato che ha sede al Palagi e da quella di Pistoia e Empoli all’interno del vecchio ospedale del Ceppo, passano tutte le chiamate di soccorso che attivano le missioni attraverso vari mezzi tra cui auto mediche, ambulanze di primo soccorso o con medico o con personale infermieristico a bordo. Quella di Firenze e Prato è sede anche dell’elisoccorso.


 


Ultimo aggiornamento: 06/03/18