Ausili e Protesi

ACCESSO ALLE PRESTAZIONI DI ASSISTENZA PROTESICA  EROGABILI NELL’AMBITO DEL S.S.N. D.M. 332/99

AVENTI DIRITTO

Invalidi civili con un punteggio superiore al 34% con una patologia attinente alla categoria di ausilio prescritto;

Soggetti senza il riconoscimento d’invalidità ma che hanno presentato domanda di Invalidità e per i quali il medico curante ha espressamente indicato sul certificato medico “impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore” o “non in grado di compiere gli atti quotidiani della vita senza assistenza continua”;

Invalidi di guerra, per servizio, sordomuti e privi della vista;

Soggetti: ileocolonstomizzati, entero-urostomizzati, laringectomizzati, tracheotomizzati;

Donne mastectomizzate, gli amputati d’arto o coloro che hanno subito un intervento demolitore dell’occhio;

Soggetti, non riconosciuti invalidi, ricoverati in struttura sanitaria pubblica o privata accreditata per i quali il primario del reparto ha certificato la necessità e l’urgenza dell’ausilio per la dimissione o per l’avvio del percorso riabilitativo. Contestualmente deve essere avviata la procedura per il riconoscimento dell’invalidità
Minori di anni 18 che necessitano di interventi di prevenzione, cura e riabilitazione di una invalidità permanente;

Cittadini stranieri residenti, regolarmente iscritti al SSN, sempreché siano Invalidi Civili o che abbiano fatto domanda di invalidità per i quali il medico curante ha evidenziato nel certificato “impossibilità a deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore” o “non in grado di compiere gli atti quotidiani della vita senza assistenza continua”.


MODALITA’ DI CONCESSIONE DELL’AUSILIO

E’ necessaria una prescrizione, redatta su apposita modulistica, fatta da un medico specialista del SSN competente per tipologia di menomazione o disabilità.
Fanno eccezione gli ausili ed i presidi antidecubito, che possono essere anche prescritti dai medici del distretto su segnalazione del medico curante.


INOLTRO RICHIESTA
 

Le richieste per ottenere un ausilio o una protesi, a carico totale o parziale del servizio sanitario, possono essere presentate in qualsiasi front office dei presidi territoriali aziendali negli orari di apertura, con il vantaggio, per i cittadini, di poter utilizzare la sede più vicina a casa.

Zona Valdinievole: Monsummano Terme, Montecatini Terme e Pescia.
Zona Pistoiese: Pistoia Cup centro (Piazza Giovanni XXIII); Pistoia, Casa della salute (viale Adua, 4); Pistoia, località Belvedere (piazza Belvedere); Pistoia località Fornaci (via Capitini, 2); Pistoia, località Bottegone (via Fiorentina, 571); Serravalle, Casalguidi (piazza Salvo D’acquisto); San Marcello (presidio integrato Piot L. Pacini); Agliana Casa della Salute (via Curriel); Quarrata (via Marco Polo) e Montale (via IV Novembre, 7).

La distribuzione delle pile per protesi acustiche è ubicata per Pistoia in Vicolo Santa Caterina nei giorni di martedi e giovedi dalle 8,30 alle 12,30, per la Valdinievole in via Cesare Battisti - dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00.


INFORMAZIONI


Zona Distretto Pistoiese
– Pistoia – Vicolo Santa Caterina, 10 – Tel. 0573/228210/16 Fax 0573/228249


Zona Distretto Valdinievole – Pescia – Via Cesare Battisti, 5  -  orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 - Tel. 0572/460606 – 0572 460607 Fax 0572 460606

Per ulteriori informazioni chiamare il numero telefonico  0572/460447 dal lunedì al venerdì 7,30 - 14,30. 


FORNITURA AUSILI E PROTESI

Ausili non personalizzati: (esempio letti, materassi, deambulatori, sollevatori, ecc.) la fornitura avviene tramite le ditte individuate mediante gara d’appalto che, una volta incaricate dall’ufficio, provvedono alla consegna dei presidi direttamente al domicilio dell’invalido.

Ausili personalizzati: (esempio scarpe, busti, tutori, protesi acustiche, ecc.)
è previsto che l’utente (o familiare) in possesso dell’autorizzazione amministrativa rilasciata  dall’Ufficio Ausili e Protesi della Zona Distretto di appartenenza si rivolga direttamente al fornitore di fiducia purché accreditato (ricordiamo che il nostro personale non può dare informazioni in merito, essendo la scelta strettamente personale).  

Gli utenti possono prendere visione dell’elenco delle Ditte accreditate alla fornitura che operano nella Regione Toscana:

Elenco fornitori  dei dispositivi protesici Regione Toscana aggiornato al 17/03/2016


COLLAUDO


Entro 20 giorni dalla consegna del presidio l’utente deve effettuare il collaudo dal medico prescrittore (o altro specialista della stessa unità operativa) per accertare la congruità clinica rispetto alla prescrizione, anche ai fini della fatturazione e del pagamento

Sono esclusi dal collaudo obbligatorio 

• letti ortopedici

• materassi e traverse antidecubito

• ausili antidecubito (cuscini)

• carrozzine a telaio rigido

• sedie e rialzi per WC e doccia.

 Per questi presidi verranno comunque effettuati collaudi clinici a campione o su specifica richiesta da parte dell'utente.

Documenti da presentare
Per accedere al servizio è necessario presentare:

- prescrizione del medico specialista;
- attestazione di invalidità civile o, in alternativa, copia del certificato che il medico curante ha inviato all’INPS per l’attivazione della procedura per il riconoscimento. Produrre anche la ricevuta attestante l’avvenuta presentazione della domanda di invalidità civile;
- tessera sanitaria.



Ultimo aggiornamento: 17/03/16