A Pistoia palazzo di Giano azzurro in Piazza Duomo e misurazione gratuita della glicemia

 
COMUNICATO STAMPA – CONGIUNTO AZIENDA USL TOSCANA CENTRO

ASSOCIAZIONE DIABETICI PISTOIESI E COMUNE DI PISTOIA


A PISTOIA PALAZZO DI GIANO AZZURRO IN PIAZZA DUOMO

E MISURAZIONE GRATUITA DELLA GLICEMIA

 

Scritto da Ufficio Stampa, giovedì 9 novembre 2017

 

Pistoia- Da sabato prossimo, per tre notti consecutive, in occasione di “Pistoia si colora di azzurro contro il diabete”, le logge del Palazzo di Giano, a Pistoia, in piazza Duomo, si tingeranno di azzurro.

Sempre sabato 11 Novembre, dalle 9.00 alle 18.00, in via Cavour angolo Baly – si terrà l’iniziativa “..e se anch’io avessi il diabete?..” nella quale iDiabetici Guida dell’Associazione Diabetici pistoiesi misureranno gratuitamente la glicemia a tutti coloro che vorranno.

 

Le iniziative rientrano nel programma “Diamo uno strappo al diabete: la cultura della prevenzione”, a cura del comitato promotore: Diabetologia dell’Area Pistoiese, Associazione Diabetici Pistoiesi, Comune di Pistoia, Azienda USL Toscana Centro, Medici di Medicina Generale, Accademia Medica “Filippo Pacini”, Ordine dei Farmacisti della Provincia di Pistoia, Far.Com spa, Farmacie comunali pistoiesi, UISP Pistoia, Scuole Pistoiesi: liceo artistico Petrocchi, istituto De Franceschi Pacinotti, istituto Enaudi.

 

Tutti gli eventi culmineranno il 14 Novembre, “Giornata Mondiale del Diabete” al teatro Manzoni dove alle ore 21.00 si terrà il “concertodell’Orchestra giovanile del Conservatorio Cherubini di Firenze” di finanziamento alla ricerca contro il diabete (costo di 10 euro a persona) con la partecipazione del maestro Paolo Zampini, direttore del Conservatorio.

 

Per tutto il mese di novembre presso le farmacie pistoiesi, pubbliche e private, si effettueranno: misurazioni della glicemia (da parte dell’Associazione diabetici pistoiesi), attività di informazione sulla prevenzione e cura del diabete - “Cibo e Diabete”, “Attività fisica e Diabete”, “Diabete e corretto uso dei farmaci” - e incontri sul tema - “Diabete ed assistenza integrata”, “Il piede diabetico”.

 

Nel presentare il programma il dottor Roberto Anichini responsabile scientifico ribadisce quanto oggi parlare di diabete rappresenta un vero e proprio obiettivo primario di salute.

 

Solo nella provincia di Pistoia sono più di 15.000 i pazienti diabetici, e si stima un aumento di circa il 10% all’anno: un numero sempre più grande di adulti ne soffre, molti sono a rischio di ammalarsi e alcuni non sanno nemmeno di averlo. Quindi informazione e prevenzione sono fondamentali perché il diabete rappresenta un fattore di rischio importante per le malattie cardiovascolari e di altre patologie invalidanti a carico degli occhi, reni, del sistema nervoso e a livello degli arti inferiori.

Le iniziative che fanno parte del progetto “La Cultura della prevenzione in Pistoia Capitale 2017” sono incentrate innanzitutto sull’importanza della prevenzione, delle modalità di cura e dell’autocontrollo del Diabete, nonché sulla essenzialità della informazione ed educazione nei confronti di tutta la popolazione.



Ultimo aggiornamento: 10/11/17